sabato 19 novembre 2011

Quel sant'uomo del mio compagno di scrivania è sopravvissuto ai miei sbalzi ormonali. E io ho ripreso il controllo delle mie ghiandole sebacee. Il che significa che posso affrontare il weekend senza l'incubo dell'ascella commossa e senza dovermi mettere sul viso chili di cerone. Alleluja! 

6 commenti:

  1. L'ascella commossa è grandiosa! :) Buon week end!

    RispondiElimina
  2. Ma quanto è carino questo blog?
    Finalmente qualcuno che ha un titolo spiritoso, la voglia di scrivere senza prendersi troppo sul serio e soprattutto un interesse per la definizione della tempesta ormonale.
    è un termine che uso sempre pure io.

    Adoro.

    Nuovo lettore assicurato.

    Lollo

    RispondiElimina
  3. Haha, buon weekend allora cara Bri!
    Divertiti, un bacione :*

    RispondiElimina
  4. @Lollo B.: grazie e benvenuto!

    RispondiElimina