martedì 16 ottobre 2012

Se prima eravamo in due...

L’appartamento prende vita. Niente vasi di ortensie o alzatine shabby style che mal si conciliano con lo stile tutto ikea e il gusto di Mr. M.
In compenso, però, sono arrivati Bri, Bro e Bra ( i tre pesciolini rossi vinti alle Fiere che in teoria, senza il mio benestare, non avremmo dovuto tenere…), Brian (la palma) e Dea (l’orchidea).
Non manca più nessuno… solo non si vedono i due leocorni.

21 commenti:

  1. ahaha, ma Brian come Brian de Palma??? non ci credo.. immagino sia merito di Mr. M!
    forza e coraggio che sarebbe potuto arrivare qualcosa di molto peggio dei pesci..almeno quelli stanno zitti.

    RispondiElimina
  2. Comincio a pensare che meglio un pesce oggi che un'ortensia domani;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici? solo che io vorrei che ci fosse anche qualche traccia di una presenza femminile...

      Elimina
    2. Se la convivenza significa rinunciare all'ortensia oggi, si può fare:-) Poi le tracce femminili ci saranno senza magari che lui se ne accorga, o creando degli angoletti solo per te.

      Ammetto che per ora e sottolineo per ora (stiamo ancora cercando casa)il mio lui ha detto che dell'arredamento me ne occuperò da sola perché sa che ci tengo e a lui non interessa, della serie mi basta un letto. Vedremo come andrà all'atto pratico.

      Tornando all'Ikea ho scoperto che oltre a Zara Home che conoscevo da anni (e che svaligerei) presente a Milano e con shop-online; c'è anche H&M home con prezzi dunque un po' più bassi di Zara! Peccato non ci sia in Italia, e lo shop-online sia solo inglese. Antipatici!!!:-(

      Elimina
  3. ...sarei curiosissima di vedere la tua casetta! :-)
    Noi siamo in due...più Citrus (il limone che abbiamo in terrazzo...)...
    Bacio cara!!!!

    RispondiElimina
  4. vada per le alzatine shabby style...ma io un vaso di ortensie me lo concederei...dai, sta bene un po' con tutto! :D

    bacio!


    p.s.:adoro i nomi dei pesciolini e della palma... ;)

    RispondiElimina
  5. se riesci a far sopravvivere l'orchidea dammi il segreto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è già infiappita... non dico altro...

      Elimina
  6. ma sai che anche io chiamo le orchidee Dea??
    comprese quelle che ho tatuate, che sono soprannominate affettuosamente LeDee.

    E i nomi dei pesci sono TOP.

    RispondiElimina
  7. E noialtri aspettiamo ancora l'inaugurazione....

    RispondiElimina
  8. e scommetto che riessci sempre a identificare perfettamente quale sia bri, bro e bra.

    ps. ma la palma non potevi chiamarla diego??? =P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio, quello più sveglio e simpatico - ad esempio - è Bri ;-)

      Elimina
  9. ciao ^_^ è la prima volta che passo di qua, mi piace molto il tuo blog, mi piace molto il tuo non prendersi troppo sul serio e farsi una bella risata.. ancora non ti conosco bene, ma già mi piace, e ti seguirò :D cmq carinissimi i nomi per i nuovi arrivi XD

    RispondiElimina
  10. Ah ah ah!! Brian De Palma è fenomenale!! Credo che però in fondo tutte le case prendano vita con il tempo...magari con una foto, un ricordo di viaggio, un po' di disordine. Forse è proprio quello il bello, altrimenti tutte le case farebbero l'effetto asettico di una rivista di arredamento...

    RispondiElimina
  11. nella mia vita da pollice nero.... in casa nostra sono defunte un numero indefinito di orchidee e ben 2 bosnai di cui uno con vita denennale... sopravvivono solo le due chicas sul terrazzo che cominciano a sentirsi rare come i due leocorni ;-)

    RispondiElimina
  12. Ahah! Ho visto i pesci su instagram! Devo dire che quanto espresso nel post seguente DEVE trovare accoglimento. Altrimenti i pesci possono diventare ottimi surimi! :-D

    RispondiElimina
  13. Brian la palma... rotolo dal ridere!!!

    RispondiElimina